Notizie della Rete ForAge

 

La Rete ForAge utilizza questa pagina per pubblicizzare eventi, attività, pubblicazioni, prese di posizione politiche e risultati di ricerche connesse con l'apprendimento degli anziani e con il lavoro di ForAge. L'informazione sul lavoro di organizzazioni esterne non rientra fra gli obiettivi di ForAge e il senso delle notizie pubblicate in questa sezione è la promozione, da parte dei partner, di teoria e pratica nazionali rilevanti man mano che vengono programmati a livello nazionale.

Maggiori approfondimenti per singoli temi e informazioni sulla Rete sono disponibili nella sezione dedicata alle newsletter.

ComeOn! - Community projects for social innovation through intergenerational volunteering experience

Il mondo di oggi presenta delle sfide senza precedenti per l’umanità, i giovani, gli adulti e gli anziani.

I rapidi progressi della scienza e della tecnologia stanno avendo un forte impatto sulla modalità di lavoro, l’organizzazione, il finanziamento, l’apprendimento, l’ innovazione e in generale sullo stile di vita. Internet ha dato origine ad una nuova economia che si manifesta nelle nuove professioni, nei nuovi mercati, nelle nuove industrie, forme di governo e così via. Allo stesso tempo, ci troviamo di fronte ad una serie di sfide sociali come l’invecchiamento della popolazione, l’ambiente, la realizzazione dell’Educazione del 21° secolo e certamente la necessità di rispondere agli effetti della profonda crisi economica degli ultimi anni, con il suo drammatico impatto sui posti di lavoro e la qualità della vita in generale. Non sorprende come nuovi termini, ad esempio app, co-working, crowd-sourcing, crowd-funding, open innovation, rapid prototyping ecc., coesistano con l’alto tasso di disoccupazione giovanile, il lavoro precario, i NEET, l’invecchiamento attivo ecc. Quello appena descritto è il contesto di riferimento di ComeON!, progetto che mira a stimolare esperienze di innovazione sociale basate sulla solidarietà intergenerazionale.

Il Progetto ComeON! identifica la solidarietà intergenerazionale come una risposta innovativa alle sfide appena descritte, poiché mette in campo tutte le energie, le conoscenze, le esperienze e le risorse necessarie per fare la differenza in particolare all’interno di comunità e territori. I benefici immediati di un approccio intergenerazionale sono ben noti ai partner del consorzio ComeON! grazie alle loro precedenti esperienze progettuali. Questi benefici comprendono l’inclusione digitale degli anziani, la riduzione del divario intergenerazionale e l’acquisizione e la pratica delle competenze per la vita (Educazione del 21° secolo) per i giovani.

ComeON! intende ampliare questi benefici con un notevole passo avanti, ossia stimolando la creazione di gruppi intergenerazionali con la sfida di contribuire al miglioramento delle comunità attraverso progetti di innovazione sociale. Così facendo, il progetto persegue e realizza una “Educazione per la Vita” esperienziale, una formazione che coniuga la conoscenza codificata (predominante nel curriculum scolastico tradizionale) con le competenze per la vita (che coinvolgono un forte elemento di conoscenza tacita) e la formazione del carattere (riferita ai valori fondamentali). Inoltre, il progetto considera la “phyrtualità”, ossia l’integrazione di attività fisiche (offline) e virtuali (online) nel processo di apprendimento esperienziale, come un’importante “competenza per la vita” da sviluppare attraverso la pratica di progetti di innovazione sociale.

Questo tipo di approccio è essenziale quando le sfide sopra descritte devono essere affrontate dai giovani e dagli aniziani insieme, contribuendo sia alla loro crescita personale, sia al miglioramento della loro comunità in generale.

ComeON! è un progetto di apprendimento intergenerazionale finanziato dalla Commissione Europea, nell’ambito del Programma di Apprendimento Permanente, azione Grundtvig Progetti Multilaterali.

Il progetto ComeON! è iniziato nel mese di Ottobre 2013 e proseguirà fino al Settembre 2015.

http://www.comeon-project.eu/it/

TOY – senior e bambini per comunita’ solidali

E’ partito a Dicembre 2012 un nuovo progetto europeo che vede Lunaria impegnata nella definizione di nuove strade per favorire la solidarietà sociale e le relazioni intergenerazionali. TOY – Together Old and Young, a partire dallo studio di buone prassi europee ed internaizonali di percorsi educativi e solidali, e attraverso la metodologia della positive deviance, svilupperà iniziative pilota “devianti”, ovvero radicalmente innovative ma costruite con quanto le comunità coinvolte già possono investire (amicizie, capacità trasversali, reti, solidarietà). Vi terremo aggiornati! Intanto, ecco il sito: www.toyproject.net

Al link http://www.toyproject.net/#!research-summary/c1o98 sono ora disponibili pubblicazioni nelle diverse lingue del progetto.

Mentre su http://media.wix.com/ugd//cfe827_ba0256b137db4ae32d44486767f58fa1.pdf e' scaricabile una literature review, in inglese sui risultati principali della ricerca nel settore delle attivita' educative intergenerazionali.

 

La rete europea SEVEN rilancia il nuovo sito web!

Dal  2007  Lunaria coordina un network europeo finalizzato alla messa in rete e alla promozione delle esperienze di scambio di volontariato senior. Il network,  finanziato dal programma Grundtvig della Commissione Europea, raccoglie 29 organizzazioni europee della società civile di 12 paesi denominato SEVEN – Senior European Volunteers Exchange Network. Dal 2008, la DG Educazione e Cultura della Commissione Europea, sullo stimolo degli  scambi organizzati negli anni passati dalle organizzazioni della rete SEVEN, ha lanciato un programma pilota che finanzia la realizzazione di scambi di volontari senior. Il programma, che è una delle azioni di Grundtvig educazione per gli adulti (SVP – Senior Volunteer Programme), ha  riscosso un certo successo e vedrà probabilmente un ulteriore sviluppo nei prossimi anni.

Anche se il progetto si è concluso, si è  deciso di rilanciare il sito web per dare un nuovo seguito e un supporto alle attività del network fornendo  informazioni utili sul volontariato internazionale, sia per i volontari seniors ,sia per le organizzazioni che lavorano in tale ambito.

A tal proposito  si è deciso di rilanciare la parte dedicata alla  “ricerca partner” per la presentazione di un progetto. Si può contribuire  sia attivamente, proponendo un proprio progetto attraverso una scheda apposita, sia passivamente consultando le schede già presenti sul sito www.seven-network.eu

 

RIVER: news dal progetto

Lunaria è partner del progetto River, progetto finanziato dal programma Socrates-Grundtvig della Direzione Generale “Educazione e Cultura” della Commissione Europea. Il progetto si propone di sviluppare una metodologia per valutare e validare le attività di volontariato senior, riconoscendone l’impatto e rendendone visibili i risultati.

Per saperne di più...

 

Scambi transnazionali di volontari senior: tre volte sì

Alla tenera età di cinquant’anni e passa, c’è davvero bisogno di andare a fare volontariato da un paese all’altro e senza avere  nessuna particolare competenza? Ma non hanno abbastanza volontari negli altri paesi? E davvero posso dare una mano se non sono specializzato in quel determinato compito ?

Vuoi partecipare ? ! ? !

 

 


mit" name="searchOut" id="frmsearchForm-searchOut" value="Beyond this site" />
providers, teachers and trainers in later-life learning">
  • Websites
  • Projects
  • Knowledge Sources